Sterilizzazione

La sterilizzazione consiste in qualsiasi processo chimico o fisico che porti all'eliminazione di ogni microrganismo vivente, sia patogeno che non patogeno, comprese le spore e i funghi. Un materiale viene definito sterile se il SAL (livello di sicurezza di sterilità) è inferiore a 10−6; cioè quando le probabilità di trovarvi un microrganismo sono inferiori ad una su un milione.

I vari processi distruggono i microrganismi provocando l'alterazione letale di alcuni loro componenti essenziali; in particolare la sterilizzazione determina la denaturazione delle proteine e degli acidi nucleici e la degradazione di componenti della membrana e parete cellulare.

È necessario sterilizzare: ogni oggetto che deve entrare in contatto con la cute o le mucose del paziente. Questo vale sia per attività chirurgiche che diagnostiche e terapeutiche.

Prima della sterilizzazione vera e propria è inoltre disposto di seguire una serie di procedure preventive.

Queste procedure possono essere riassunte così :

 

  1. Detersione;

      • A mano

      • Con ultrasuoni

      • Con termodisinfettore

  2. Risciacquo;

  3. Asciugatura;

  4. Confezionamento;

    1. Manutenzione degli strumenti

    2. controllo

    3. imbustamento

    4. caricamento dell'autoclave

Nel nostro studio podologico tutto lo strumentario che viene a contatto con la cute del paziente viene lavato in un apparecchio ad ultrasuoni con un detergente dedicato, successivamente risciacquato, asciugato, imbustato singolarmente ed inserito in autoclave di classe B che rilascia alla fine del ciclo lo scontrino cartaceo che attesta l'avvenuta sterilizzazione.