News

SINDROME SENOTARSICA DEL PIEDE

La SINDROME SENOTARSICA DEL PIEDE si caratterizza per la comparsa di dolore in corrispondenza della regione laterale della caviglia e del retropiede, a livello del seno del tarso. Tale cavità è situata sul lato esterno del piede davanti e sotto il malleolo esterno, in corrispondenza della giunzione tra il calcagno e l' astragalo: il calcagno forma il pavimento della cavità e l' astragalo il tetto.        All' interno della cavità vi sono vasi sanguigni, nervi e legamenti.

CHERATOLISI PUNCTATA E/O IPERIDROSI PROFONDA

La CHERATOSI PUNCTATA è una dermatosi plantare spesso giovanile causata dalla proliferazione batterica da Corynebacterium keratolyticum confinata allo strato corneo superficiale, che conferisce alle piante dei piedi un aspetto crivellato, provocato dagli enzimi cheratolitici prodotti dai microrganismi stessi, procurando il tipico aspetto 'a groviera'.

Tra le CAUSE più comuni c'è la sudorazione eccessiva (IPERIDROSI), scarpe con poca traspirazione (ad esempio antinfortunistiche), caldo, scarsa igiene, detergenti troppo aggressivi.

SINDROME DI LEDDERHOSE

Il Morbo di Ledderhose è una patologia molto rara e benigna del piede. Prende il nome dal chirurgo Georg Ledderhose che ne parlò per primo nel 1894.

Conosciuta anche come 'fibromatosi plantare', è una patologia che si manifesta attraverso un ispessimento della fascia plantare del piede dove alla palpazione si rileva la formazione di noduli e cordoni.

Questa è elencata come una 'malattia rara' dall' Office of Rare Diseases (ORD) del National Institutes of Health (NIH), il che significa che colpisce meno di 200.000 persone nella popolazione degli Stati Uniti.

METATARSALGIA DA SOVRACCARICO

 

Il termine METATARSALGIA viene utilizzato per indicare dolore a livello avampodalico, che ingloba un' ampia gamma di patologie.

L' incidenza e la localizzazione variano a seconda dell' età, biomeccanica, attività fisica, tipologia di calzatura utilizzata e morfologia del piede.

Il 90% delle metatarsalgie risulta essere su base biomeccanica.

 

 

METATARSALGIA DA TRASFERIMENTO DI CARICO SU II E III TESTA METATARSALE

EZIOLOGIA:

FASCITE PLANTARE

  • CHE COS'E' LA FASCITE PLANTARE?

La fascite plantare è tra le più comuni cause di dolore calcaneare (tallonite). Si manifesta soprattutto tra gli sportivi (podisti, ballerini, tennisti, giocatori di pallacanestro) e tra coloro la cui occupazione richiede un prolungato supporto del carico ed è causata dalla ripetizione continua di eccessivi sovraccarichi a livello podalico.

UN PO DI ANATOMIA...

Ipercheratosi del tallone

Duroni, ragadi,ipercheratosi

Nel linguaggio tecnico, una durezza è chiamata ipercheratosi e si formano come risposta dell'epitelio (lo strato più esterno della pelle) a trauma costante o intermittente. Generalmente, i traumatismi oi microtraumi che li causano sono dovuti a iperpressioni (quando la durezza appare sulla pianta del piede). Questi possono essere causati da un'alterazione morfologica del piede (piede piatto, piede valgo) o da un'alterazione biomeccanica. Sono frequenti anche quando c'è eccessivo attrito del piede con le calzature.

Pompa venosa

Ritorno venoso del sangue dai piedi al cuore

L' impronta plantare del "piede" è la rappresentazione di tutte le forze del corpo che influiscono sul piede, questo è responsabile della posizione bipede e dinamica, e del primo contatto del corpo con il suolo, la pianta del piede si comporta come una pompa venosa periferica chiamata pompa artero venosa, che con tricipite e i gemelli assicura il ritorno venoso.
Evitando la stagnazione in zone anatomiche vicine al suolo, come sono caviglia e piedi.

Pagine